Bardana : proprietà, posologia e assunzione

La Bardana è una pianta erbacea diffusa in tutto il territorio nazionale ed ha notevoli proprietà fitoterapiche; esaminiamo tutte le proprietà benefiche di questa sostanza.

Le proprietà della Bardana

La Bardana si presenta con foglie di una certa grandezza, cordiformi e dotate di lunghi piccioli, le radici sono carnose e la pianta può raggiungere anche i 3 metri di altezza.

Per la realizzazione di integratori alimentari a base di questa sostanza si utilizza specialmente la parte della radice che dopo un taglio specifico viene sottoposta ad essicazione.

Le sostanze di cui è composta la Bardana sono principalmente lo zolfo, l’insulina, fibre prebiotiche, steroli e pollini.

Anche le foglie, insieme alle radici della Bardana, sono utilizzate per produrre un macerato oleoso che ha varie utilità estetiche e cosmetiche; questa sostanza naturale viene usata per combattere tutte le infezioni batteriche lievi, per alleviare i fastidi creati dai reumatismi, per purificare i capelli, ed in particolare aiuta a risolvere i problemi causati dal diabete mellito di tipo 2, all’obesità, alla stiticità e al miglioramento della flora batterica.

In sintesi, i principi attivi della Bardana svolgono un efficace azione depurativa, antisettica e anti traumatica.

Grazie all’assunzione di questo integratore è possibile prevenire anche le malattie della pelle ed ogni genere di disordine biologico, si tratta infatti di un prodotto molto utile in caso di dermatosi o eczemi per via delle sue proprietà antibiotiche.

La Bardana contiene anche qual