Brex: brufoli e foruncoli in zone delicate

Non si palesa causando delle brutture a livello estetico, eppure sono fastidiosi perché presenti in una zona del corpo altamente sensibile come i glutei, l’inguine, il Monte di Venere, aree cutanee irrorate da molti vasi capillari e attraversate da un ampio reticolo di piccoli nervi.

Stiamo parlando dei brufoli nelle zone intime, fastidiosi e pruriginosi, antiestetici se compaiono proprio nei giorni in cui sfoggerai il tuo nuovo bikini per la spiaggia, impossibili da coprire con il trucco perché le aree menzionate sono ad alta sudorazione e contatto con le stoffe dell’intimo.

Ma quali cause determinano la comparsa dei brufoli in queste aree?

Come si risolvono i problemi, soprattutto se non estemporanei ma ciclici?

Iniziamo a parlare delle cause prima di proporvi un rimedio efficace.

I brufoli sono l’espressione sintomatica di altri problemi spesso non direttamente correlati con la cute dove si manifestano.

Soprattutto quando di origine batterica, i brufoli necessitano di interventi curativi profondi ed efficaci.

Brex: brufoli e foruncoli in zone delicate 1

Tra le maggiori cause indiziate nella trasmissione dei batteri specifici, specialmente tramite la coppia più diffusa, il Propionibacterium acnes e lo Staphylococcus epidermis, già da anni diverse ricerche condotte in diretto ambito dermatologico hanno individuato nei rapporti sessuali, nella rasatura, nell’alimentazione, negli indumenti sintetici, oggi indossati diffusamente, le principali cause di comparsa dei fastidiosi e anti-estetici brufoli.

Considerando quindi la pelle come porta di ingresso per i batteri, non sarà difficile collegare la trasmissione diretta durante un rapporto intimo con il proprio partner, le pelli sono direttamente a contatto, in attrito, eventuali micro lesioni dell’epidermide sono il punto d’ingresso dei batteri e la successiva proliferazione dei brufoli.

Anche la rasatura è responsabile di questo processo infettivo, soprattutto quando avviene tramite l’impiego del rasoio senza preventive azioni lenitive sulla cute o impiegando rasoi non bene affilati.

Ebbene in questo caso la fonte di contagio è auto indotta, i batteri sono presenti già sulla pelle di glutei ed inguine, basta una piccola abrasione, un minuscolo taglietto anche invisibile, per generare un’area infettiva ed un contagio immediato su tutte le zone intime.

Brex: brufoli e foruncoli in zone delicate 2Stress e alimentazione contribuiscono con ampie percentuali all’incremento di questi noiosi e pruriginosi problemi: come per altre malattie di origine batterica o fungina, ad esempio la Candida, lo stress e una cattiva alimentazione, una dieta troppo estrema e sbilanciata, uno squilibrio ormonale, amplificano come catalizzatori il sorgere dei brufoli nelle principali aree del corpo.

Come rimediare quindi nel breve periodo, risolvendo senza lunghe attese il problema, ripristinando anche il valore estetico di aree non solo dedite all’intimità sessuale ma anche di estrema delicatezza, una dovuta prevenzione nei confronti di altre patologie più o meno importanti?

E’ importante, fondamentale, agire subito sui fattori legati all’alimentazione e al tessuto a contatto con le aree interessate.

Arricchite la vostra alimentazione di verdure e frutti, di carni bianche impiegando solamente olio extravergine d’oliva (un ottimo nutrimento anche per la pelle con le sue sostanze nobili) impiegato crudo sugli alimenti, evitate per un po’ sughi troppo bolliti e fritti.

Brex: brufoli e foruncoli in zone delicate 3

Per ciò che riguarda l’uso di un intimo protettivo, cotone e lino sono indumenti sempre indicati nel contatto con la pelle, prodotti naturali e vegetali, la seta molto meno impedendo la traspirazione: d’altronde in questo caso l’origine è animale.

Assieme a queste piccole norme comportamentali, ovviamente non vi chiederemo di sospendere la vostra attività sessuale con il partner o di evitare la rasatura inguinale (praticatela però con strumenti meno aggressivi del rasoio per alcune settimane), vi consigliamo oggi Brex, un prodotto poco aggressivo per l’organismo, davvero spietato con le sacche purulente di batteri contenute nei brufoli.

L’azione di Brex si rivolge innanzitutto al ripristino del Ph epidermico, entrando via via sempre più in profondità laddove si annidano i focolai batterici.

Inoltre Brex è un ottimo lenitivo per il prurito contenendo sostanze altamente emollienti (stiamo parlando di cosmesi curativa naturale poco aggressiva e altamente curativa), come l’Artemisia, la Melaleuca Alternifolia, la Mimosa Tenuflora, omaggi della natura ad un uomo che sta riscoprendo l’arcaico potere curativo e poco aggressivo delle erbe.

Bastano poche applicazioni di Brex sulla cute ben detersa con un sapone neutro, in seguito risciacquata a lungo, e il problema dei brufoli in poco tempo sarà solo un fastidioso ricordo.

Brex: brufoli e foruncoli in zone delicate 4