Il fieno greco è una piantina che raggiunge, al massimo, i 50 cm.

di altezza e cresce in tutta la zona del Mar Mediterraneo.

Il suo nome scientifico è Trigonella, perché è caratterizzata da piccole foglie di forma vagamente triangolare.

Le qualità officinali del fieno greco erano conosciute già nel Medioevo, quando greci e romani la utilizzavano per favorire la bellezza dei capelli e l’energia, soprattutto prima delle gare sportive e di corsa.

I principi attivi contenuti nel fieno greco
Il fieno greco è una pianta ricca di principi attivi naturali benefici per la salute.

È, innanzitutto, una fonte di fitoestrogeni: gli estrogeni vegetali, gli ormoni femminili.

I fitoestrogeni sono utilizzati, in omeopatia, per la cura delle patologie e dei fastidi correlati all’apparato riproduttivo e alla fertilità femminile.

Sono utili, abbinati ai farmaci tradizionali, per contrastare la sindrome dell’ovaio policistico o micropolicistico, per favorire l’ovulazione, per incrementare la produzione di latte nelle donne che allattano, per riequilibrare l’asse ormonale ipofisi-ovaio-surrene e come ricostituente dopo il parto. Il fieno greco contiene anche una percentuale di saponine, sostante disinfettanti schiumogene, utili per ripulire le arterie dalle placche di colesterolo e l’intestino dalle scorie resistenti.

Inoltre, il fieno greco è una pianta ricca di mucillagini, sostanze che hanno ottime proprietà antinfiammatorie ed agiscono su tutti gli stati di flogosi, sia degli organi interni che dei tessuti connettivi: pelle, capelli, muscoli ed unghie.

Inoltre, le mucillagini sono utili in caso di infiammazioni intestinali, di digestioni laboriose e difficili, per il trattamento del colon irritabile e per tutti gli stati infiammatori di gola e apparato respiratorio. Infine, questa pianta è una buona fonte di vitamina C, PP, A e B1. La vitamina C supporta il sistema immunitario e favorisce la buona ossigenazione dei tessuti. La vitamina PP è un’ottima prevenzione contro patologie come la pellagra.

La vitamina A aiuta la pelle a produrre collagene ed elastina, ritardando la comparsa delle rughe e la vitamina B1 contribuisce a mantenere il metabolismo attivo.

Come si assume il fieno greco come integratore alimentare?

Il fieno greco da assumere come integratore si acquista nelle erboristerie o nelle farmacie che hanno un reparto dedicato alla medicina alternativa.

È possibile acquistarlo in capsule o in foglie secche, con cui preparare una tisana.

La tisana di fieno greco si prepara semplicemente facendo bollire una manciata di foglie secche in un pentolino d’acqua, per una ventina di minuti.

Dopodiché si filtra e si beve calda, dolcificandola a piacere, se necessario.

FIENO GRECO Vegavero | Estratto titolato al 50% in SAPONINE | TESTOSTERONE | Tonico e Ricostituente | 120 capsule | Vegan
24 Reviews
FIENO GRECO Vegavero | Estratto titolato al 50% in SAPONINE | TESTOSTERONE | Tonico e Ricostituente | 120 capsule | Vegan
  • 📍 PIÙ TESTOSTERONE: un integratore di Fieno Greco può contribuire ad aumentare o a mantenere livelli sani di testosterone. 120 capsule da 500 mg in una pratica confezione richiudibile con indicazioni in italiano. Senza aggiunta di additivi. Integratore adatto a vegetariani e vegani, privo di Glutine, Amido e Lattosio. Dosaggio consigliato: 1 capsula al giorno.
  • TITOLATO in SAPONINE: le saponine, avendo una struttura simile agli ormoni, hanno la capacità di aumentare i livelli di testosterone. Viene usato anche per il suo effetto anabolizzante. Per questo è usato anche dagli sportivi prima dell'allenamento perché migliorare la prestazione fisica. L'estratto in rapporto 10:1 garantisce una maggiore concentrazione di principi attivi. Ogni capsula da 500 mg di estratto corrisponde infatti a 5000 mg di semi di Fieno Greco.
  • 🔥 TONICO E RICOSTITUENTE: il Fieno Greco viene utilizzato anche in caso di stanchezza fisica e mentale. Ha, infatti, un'alta concentrazione di proteine ad alto valore biologico, sali minerali e vitamine. Ottimo in associazione alla nostra Maca, al nostro Tribulus Terrestris o al nostro Ginseng.
  • 🌿 VEGAVERO - From Nature, With Passion, For you: Rispettiamo e amiamo la Natura, per questo tutti i nostri integratori sono Vegan e privi di qualsiasi ingrediente artificiale. Crediamo nell'importanza di garantirvi qualità e sicurezza, per cui selezioniamo le Materie Prime con cura, produciamo i prodotti in Germania, li lasciamo analizzare da Laboratori indipendenti e provvediamo a registrarli presso il Ministero della Salute.

Per quali disturbi è consigliabile assumere il fieno greco?

Il fieno greco è un rimedio naturale consigliato in diverse situazioni, tra le quali:

  1.  carenza di estrogeni: questa pianta contiene dell’estrogeno naturale, in grado di complementare la produzione fisiologica degli ormoni femminili.
    Assumere quotidianamente un integratore a base di fieno greco è utile a tutte le donne che hanno disturbi correlati ad una bassa produzione estrogenica. Alcuni esempi: menopausa o pre-menopausa, alterazioni del ciclo mestruale, assunzione della pillola che blocca la funzione ovarica, allattamento, irsutismo, capelli che cadono o alopecia, aumento di peso a livello di addome e fianchi, cellulite e ritenzione idrica, unghie fragili, cicli anovulatori, alta produzione di testosterone e squilibri ormonali in generale
  2. infiammazioni di gola e apparato respiratorio: il fieno greco è un lenitivo delle infiammazioni, quindi è utile in caso di tonsilliti, laringiti e bronchiti con tosse dolorosa
  3.  stitichezza: grazie alle saponine e alle mucillagini, il fieno greco stimola l’attività intestinale ed è in grado di combattere la stitichezza cronica
  4.  problemi ed infiammazioni gastrointestinali: il fieno greco è consigliato per risolvere i problemi gastrointestinali psicosomatici, come il mal di pancia o la dissenteria da stress o ansia.Inoltre, aiuta nella cura della sindrome del colon irritabile, è un ottimo digestivo dopo un pasto abbondante, risolve velocemente le indigestioni
  5. stati di stanchezza cronica e psicologica: il fieno greco, ricco di vitamine, è un ottimo ricostituente.
    Aiuta a vivacizzare il metabolismo, dona energia, stimola la circolazione e influisce beneficamente sull’umore, ripristinando un buon livello di vitalità
  6. durante l’allattamento per produrre più latte
  7. in caso di colesterolo alto: le saponine contenute nel fieno greco hanno la capacità di ripulire le arterie dai grumi di grasso accumulato, cioè il colesterolo.

Assumere un integratore di questa pianta, quotidianamente, aiuta a tenere sottocontrollo i livelli di LDL

Quando è controindicato assumere fieno greco?

Il fieno greco è un prodotto naturale, ben tollerato nella quasi totalità dei casi. Si sconsiglia, tuttavia, di assumerlo se si soffre di diabete, perché potrebbe causare crisi ipoglicemiche.

Inoltre, come tutti gli integratori, non va assunto in gravidanza, a meno che non sia il ginecologo di fiducia a consigliarlo.