La Garcinia Cambogia fa dimagrire veramente?

Cos’è la Garcinia Cambogia

La Garcinia Cambogia è una pianta tropicale che cresce soprattutto tra l’India e il Pakistan e da qualche anno è nota anche in occidente per le sue proprietà dimagranti.
I suoi benefici si possono sfruttare attraverso l’assunzione di integratori che, ovviamente, concentrano alcune delle sostanze utili.

Le stesse sostanze vengono estratte dai frutti, che hanno un’altezza variabile da 4 a 7 cm, sono di colore verde e giallo e assomigliano a una zucca.

La Garcinia Cambogia fa dimagrire veramente? 1

Perché la Garcinia Cambogia fa dimagrire

La Garcinia Cambogia fa dimagrire veramente? 2È la domanda che tutti si pongono quando vengono a conoscenza di questo frutto e degli integratori alimentari che se ne ricavano.
Il potere dimagrante della Garcinia Cambogia agisce in vari modi e influisce direttamente sulla produzione dei grassi e sul loro smaltimento, senza che si depositino localmente.
La sostanza che principalmente è indicata come benefica per la perdita di peso, è “l’acido idrossicitrico”.

La sua presenza impedisce in parte la formazione degli acidi grassi, mentre riduce anche l’apporto calorico che viene dai carboidrati (pane, pasta, prodotti da forno, ecc).

La formazione del grasso viene quindi in qualche modo bloccata, soprattutto localmente. Questa azione riguarda l’accumulo di adipe specie sui fianchi, sull’addome, sulle gambe, ecc. In tal senso la Garcinia Cambogia è utile per combattere la cellulite, migliorando anche la circolazione linfatica e sanguigna.
L’azione dell’acido idrossicitrico è anche utile per ridurre l’apporto di colesterolo cattivo, cioè LDL, che viene prodotto direttamente a partire dal fegato.
In tal modo si riduce anche il rischio nel lungo periodo d’incorrere nell’aterosclerosi e in patologie cardiovascolari gravi, potenzialmente fatali.

>>Acquista sul sito ufficiale<<

 

La termogenesi innescata dalla Garcinia Cambogia

L’azione dimagrante della Garcinia Cambogia non risiede soltanto nella diminuzione dell’apporto di grassi, ma riguarda anche l’accumulo di calorie.
Assumere gli integratori di questo frutto tropicale innesca, infatti, un processo noto come “termogenesi”, che consiste in un leggero innalzamento della temperatura corporea basale.
Tale innalzamento, anche se impercettibile, consente di bruciare più calorie del normale e quindi concorrere alla perdita di peso.

L’acido idrossicitrico della Garcinia Cambogia si trova in minore quantità anche nei limoni e nelle arance e, come accade per questi frutti, è anche un buon apportatore di vitamina C.

Come è noto la vitamina C è uno tra i più potenti antiossidanti e dunque antitumorali che sono presenti anche nella dieta mediterranea.
L’attività termogenica della Garcinia Cambogia è quindi definita “indotta” in quanto è provocata, appunto, da una sostanza o cibo che ha queste caratteristiche peculiari.

>>Acquista sul sito ufficiale<<

Avere più energia a disposizione con la Garcinia Cambogia

La Garcinia Cambogia fa dimagrire veramente? 3Un altro aspetto importante da considerare quando si assume Garcinia Cambogia è il meccanismo con il quale i grassi non creano accumuli adiposi.

In una dieta composta normalmente da carboidrati, zuccheri, proteine che siano in eccesso rispetto al consumo di energia, si tende a ingrassare in quanto non vengono smaltiti a sufficienza.
Nel caso si compiano degli sforzi fisici o si conduca una regolare attività motoria, questa energia in più aiuta a sua volta a bruciare maggiormente i grassi.

La trasformazione dei grassi ingeriti in adipe è dovuta all’azione di particolari enzimi, che vengono inibiti dalla Garcinia Cambogia.

Senza questi enzimi, e in particolare uno detto “citricolasi”, i grassi vengono trasformati direttamente in energia disponibile.

Se la stessa energia non viene impiegata, provoca un senso di sazietà che porta a mangiare di meno.

Il meccanismo alla base del senso di sazietà e quindi di una diminuzione dell’appetito, è ancora studiato per approfondirlo e capirne fino in fondo il funzionamento.
Uno tra i tanti studi condotti sugli effetti dimagranti della Garcinia Cambogia è stato condotto negli Stati Uniti dalla US National Institute of Health, su dei campioni di integratori che contenevano il 50% di acido idrossicitrico.
Lo studio è stato condotto sulle delle cavie animali (topi) che hanno, appunto, evidenziato una diminuzione quasi totale della produzione del suddetto enzima.
Accanto alla diminuzione dell’enzima è stato notato anche un aumento dei livelli di serotonina, che è neurotrasmettitore alla base del calo dell’appetito.

Garcinia Cambogia pura

Le cavie quindi hanno dimostrato in un certo lasso di tempo, una perdita di peso grazie all’assunzione di questo estratto.

Altri studi sono stati condotti sull’uomo e, in particolare uno nel 2011, su 89 donne, poi pubblicato sul Journal of Obesity.

Le donne prese in esame erano affette da obesità e a metà di loro è stata somministrata la Garcinia Cambogia, mentre all’altra metà solo sostanze per l’effetto placebo.
L’esperimento è durato 12 settimane e le donne che avevano assunto la Garcinia Cambogia erano effettivamente dimagrite di quasi 1 Kg in 15 giorni, mentre le altre non avevano avuto alcuna variazione di peso.

In base a questi e ad altri studi si è arrivati alla conclusione che la Garcinia Cambogia ha realmente dei benefici effetti per chi vuole dimagrire, a patto però di seguire una dieta equilibrata e sana.

Il fatto di assumere un integratore termogenico non significa che ci si può lasciar andare agli stravizi a tavola.

I benefici della Garcinia Cambogia si hanno assumendo gli integratori 3 volte al giorno mezz’ora prima dei pasti principali.

>>Acquista sul sito ufficiale<<