Il miele fa dimagrire? Scopriamolo insieme

Il miele, prelibato prodotto delle api, ha numerose qualità benefiche per l’organismo umano. Ormai tutti siamo a conoscenza del fatto che è, insieme al limone, il miglior antisettico naturale, ottimo per la cura e la prevenzione di raffreddore e tosse.

Ma quello che è ancora poco noto è che il miele è un eccezionale alimento che fa dimagrire!

A scoprirlo è stato Mike McInnes, nutrizionista di fama mondiale, che in seguito ad accurate ricerche ha messo a punto una particolare dieta del miele che fa dimagrire velocemente e in maniera sana.

Secondo quanto sperimentato, infatti, si può perdere fino a 1 kg in una sola settimana!

Ma come funziona la dieta del miele?

La dieta del miele è molto facile da seguire in quanto non richiede, al contrario di numerose altre diete, di seguire un regime alimentare rigoroso, caratterizzato da numerose privazioni e restrizioni.

Con la dieta del miele, invece, è possibile addirittura mangiare biscotti e dolci di vario tipo.

Ovviamente è necessario evitare i prodotti industriali, da ritenersi in ogni caso poco genuini, ma vanno preferiti quegli snack che al posto dello zucchero o di altri dolcificanti utilizzano il miele.

Per chi ha la passione per la cucina, come anche il tempo da dedicargli, sarebbe l’ideale una preparazione casalinga dei dolci in modo da essere certi della qualità di quello che si va a mangiare.

Con questo tipo di dieta i risultati si vedono subito, infatti in una sola settimana è possibile perdere addirittura un chilo.

Si tratta di una dieta ideale per coloro che non sono riusciti ad ottenere risultati seguendo altre diete perché questa, non richiedendo particolari attenzioni, può essere eseguita da tutti, soprattutto dai più golosi.

Una volta che si è tolto lo zucchero dalla propria dieta il grosso è fatto

Il miele fa dimagrire? Scopriamolo insieme 1Un’altra accortezza che bisogna tenere è quella di prendere un cucchiaino di miele ogni sera, da sciogliere in una bevanda calda, sia essa una tazza di latte oppure una tisana al gusto che preferite.

Il motivo per cui è necessario farlo ogni sera è presto spiegato dal dottor McInnes.

Secondo il nutrizionista il motivo dell’obesità e del sovrappeso, problemi sempre più diffusi nei paesi industrializzati, sta nell’abuso di zucchero (soprattutto raffinato) e nella scarsa qualità del sonno.

Assumendo ogni sera una bevanda calda si favorisce un sonno decisamente migliore.

Al contrario, un sonno disturbato comporta la produzione degli ormoni dello stress che attivano il centro dell’appetito nel cervello.

Il miele, per le sue proprietà chimiche, è in grado di modificare il metabolismo attivandolo rapidamente.

Come per il saccarosio, vale a dire il comune zucchero, anche il miele presenta al proprio interno le molecole di glucosio, allora perché dovrebbe fare meno male?

A quanto pare, l’azione delle api nella preparazione del miele comporta una modificazione biochimica delle sostanze e pertanto gli zuccheri in esso contenuti vengono metabolizzati nell’organismo in maniera completamente differente rispetto allo zucchero bianco.

Assumendo un cucchiaio di miele ogni sera si fa in modo da appagare il fegato che riesce così a nutrire il cervello e non vengono prodotti i famosi e pericolosissimi ormoni dello stress.

In questo modo è possibile per l’organismo prendere energia dai grassi di deposito il che, come ovvia conseguenza, comporta il dimagrimento.

Ma qual è il miele che fa dimagrire?

Il miele fa dimagrire? Scopriamolo insieme 2Esistono numerosissime varietà di miele a seconda del fiore da cui le api partono per la sua produzione.

Qualsiasi tipo di miele fa dimagrire, quindi la scelta va fatta esclusivamente in base ai gusti personali.

L’unico consiglio che sentiamo di darvi è quello di sceglierne una produzione biologica e locale, in questo modo si è più sicuri di ingerire un prodotto sano e benefico.

Per chi gradisce un miele molto dolce è consigliato il millefiori, per chi vuole un sapore deciso sicuramente il miele di castagno sarà in grado di appagarlo.

Nei periodi di maggior pericolo di influenze, come nei mesi freddi o nei cambi di stagione, si può scegliere il miele di eucalipto che ha anche una funzione balsamica.