In moltissimi hanno cercato di dimagrire in tutti i modi possibili immaginabili seguendo diete assurde e ipocaloriche ma senza ottenere risultati o magari ottenendo subito dei risultati per poi riprendere i chili di prima.

Questo perché per dimagrire bisogna mangiare tanto, sì proprio così, dividendo tutto quello che si mangia durante il giorno in più pasti aumenterete la velocità del vostro metabolismo e brucerete grassi più in fretta.

Qual é la migliore dieta per dimagrire 1Cose che non vanno nell’alimentazione

Innanzitutto per dimagrire bisogna togliere tutte le bevande alcoliche, perché portano nel nostro organismo una grandissima quantità di zuccheri e di calorie che non riusciamo a smaltire facilmente; da evitare anche tutti gli alimenti con i grassi trans, che sono quei grassi che sono contenuti nei prodotti industriali che contengono grassi idrogenati.

Questi particolari grassi trans non sono riconosciuti dal nostro organismo che li cestina come nocivi per il nostro corpo e che fa fatica a smaltire e per lo più si concentrano sulle zone dell’addome e dei glutei.
Tutto il resto si può mangiare tranquillamente con moderazione, l’importante è abbinare bene il cibo, anche i dolci sono da evitare ma quelli industriali, preconfezionati e tutti quei dolci e torte che contengono la panna, la cioccolata e in generale una grande quantità di zuccheri.

I dolci consigliati sono il cioccolato fondente, il gelato e le torte fatte in casa senza troppo zucchero(al posto dello zucchero utilizzare il miele) e senza burro.

Qual é la migliore dieta per dimagrire 2
fruit and vegetable rainbow

Inoltre è sempre bene mangiare lentamente e nn con voracità in quanto se mastichiamo bene e lentamente ci sentiamo più sazi e il nostro apparato digerente fa meno fatica a digerire e quindi velocizza tutto il processo di digestione così facendo non si ha più quella sensazione di gonfiore nella parte addominale.

 

Alimentazione corretta

La cosa migliore è prediligere frutta,verdura e pane integrale, ma non solo, è bene anche assumere i grassi naturali in quanto servono al nostro organismo.Qual é la migliore dieta per dimagrire 3

I carboidrati è un errore eliminarli del tutto perché il nostro corpo li richiede, certo, bisogna abbinarli bene con gli altri alimenti e magari preferire quelli integrali.

Ad esempio è sbagliato mangiare un piatto di pasta e poi una fetta di pane, ma dopo il piatto di pasta va bene mangiare delle proteine con la verdura.

I carboidrati per dimagrire è consigliabile assumerli fino al pomeriggio quindi a cena evitarli.


La frutta e la verdura vanno sempre benissimo
anche in grandi quantità, la frutta è ottima per gli spuntini inoltre grazie agli zuccheri semplici che contiene apporta molta energia al nostro corpo.

La verdura è ricca di fibre e anche carboidrati ed è perfetta per qualsiasi pasto abbinata a tutti gli alimenti.

Le proteine sono importanti per i muscoli e l’energia, inoltre le proteine comprendono un gruppo di alimenti molto vasto come la carne il latte la frutta secca la soia il tofu i legumi, vanno abbinate con i carboidrati e la verdura.

Esempio di dieta

I pasti consigliati al giorno per aumentare il metabolismo e bruciare così più grassi variano da 6 a 8, questo dipende molto anche dallo stile di vita di ogni persona e da quanto si muove, se fa palestra o non fa sport; quindi ognuno può regolarsi in base ai propri impegni e disponibilità.

Di base comunque sono sei pasti al giorno : colazione, è meglio fare una colazione abbondante con pane integrale e marmellata frutta fresca e caffè, oppure thé verde yogurt con miele e noci o cereali e frutta fresca; spuntino di metà mattina, frutta, frullato oppure frutta secca(contiene molte fibre e velocizza il metabolismo soprattutto le mandorle); pranzo va benissimo un piatto di pasta o riso conditi con verdure o legumi o tenendo le verdure per secondo; spuntino del pomeriggio, una pallina di gelato o frutta fresca oppure un panino con tacchino o crudo; cena carne preferibilmente pollo o tacchino e verdura, uova con pane integrale oppure pesce come salmone o tonno e contorno di verdure.

Per un alimentazione corretta inoltre vanno assunti almeno due litri d’acqua al giorno.