Magnesio : benefici e controindicazioni

Stanchezza, stress, crampi, vi sentite molto deboli e non quindi non riuscite nemmeno a concentrarvi per lavorare, studiare o fare sport?

Ebbene questi sintomi potrebbero esser venuti fuori in voi per una situazione di mancanza di Magnesio.

Il magnesio è importantissimo per il nostro corpo, si stima che il fabbisogno giornaliero sia 375 milligrammi circa al giorno e che nel nostro corpo ve ne siano 25 grammi.

Esso si assume solitamente con l’alimentazione dato che moltissimi cibi sono pieni di magnesio come i cereali integrali, la frutta secca, l’acqua minerale, i vegetali verdi, ma un alimento avente una cospicua dose di magnesio sono i legumi.

Ovviamente la lavorazione e la cottura di questi alimenti ne diminuiscono le proprietà nutritivi, dunque anche il magnesio, inoltre con la sudorazione eccessiva e l’affaticamento fisico, i valori di magnesio presenti nel nostro corpo possono scendere al di sotto del necessario.

In questi casi ma anche in altri simili (come per le donne con un ciclo mestruale non molto regolare), sotto consiglio del medico, è consigliabile riequilibrare questi valori con degli integratori alimentari di magnesio.

Cos’è il magnesio?

Un minerale lucente e argenteo quando si trova allo stato puro, Mg è il suo simbolo nella tavola periodica ed è uno degli elementi più presenti al mondo, con precisione l’ottavo.

Grossi giacimenti di dolomite, magnesite ed anche di altri tipi di elementi particolari, sono le zone in cui è presente questo minerale in quantità maggiore.

Magnesio : benefici e controindicazioni 1

Benefici correlati all’assunzione di magnesio

Come già detto, questo è un minerale essenziale per l’organismo in quanto sollecita la produzione ed aiuta a conservare ed usare nel modo giusto l’energia.

In più quando (in caso di stress, ciclo mestruale disomogeneo, gravidanza ed alimentazione sbilanciata) la regolazione del sistema nervoso risulta alterata, questo minerale favorirà l’attività dello stesso aiutando a riportare i valori nella norma, alleggerendo problemi come l’irritabilità, la stanchezza mentale ed i disturbi del sonno.

La sua azione sulla contrattilità muscolare aiuterà ad alleviare i crampi.

Migliora l’attività cardiocircolatoria.

Citrato di magnesio 400 mg 180 Capsule di Phi Naturals
  • Magnesio: di Phi Naturals, contiene 400 mg di citrato di magnesio puro per porzione e 180 capsule.
  • Supplemento al 100% di citrato di magnesio puro. Capsule di citrato di magnesio 180. Prodotto negli Stati Uniti.
  • Migliora il sonno. Magnesio per uomo, citrato di magnesio 400mg.
  • Magnesio non ogm. Integratore di magnesio, complesso di magnesio, magnesio per donne, magnesio organico.

La produzione di insulina sarà stimolata producendo come effetto la migliore regolazione delle concentrazioni di zuccheri nel sangue. Aiuterà il corpo a metabolizzare i carboidrati.

Insomma, i benefici che si traggono dall’assunzione di questo minerali sono davvero tantissimi, ed anche le persone che hanno bisogno di reintegrare il Magnesio nel proprio corpo sono tante, come avete ben potuto capire.

Persone affette da aritmia, insufficienza cardiaca, diabete, asma, cali di pressione, ciclo irregolare e molte altre situazione che provocano o sono provocate dalla mancanza di magnesio, trarrebbero moltissimi benefici dall’assunzione di questo tramite gli integratori alimentari.

Principium Magnesio Completo - polvere 200 gr
69 Reviews
Principium Magnesio Completo - polvere 200 gr
  • EAN:
  • Qta: 200gr
  • Marca: Bios Line
  • Produttore: Bios Line

Controindicazioni

Bisogna sempre tener conto quando si prendono questi integratori che il magnesio non entra nel nostro corpo solo tramite essi, ma anche con l’assunzione di alimenti che lo contengono, a volte in maniera anche cospicua, anche con l’assunzione di altri tipi di farmaci come i lassativi, gli antiacidi, ed anche qualche antidepressivo.

Quindi, seppur non siano effetti collaterali molto gravi, fare attenzione a non superare di molto i livelli di magnesio necessari al nostro corpo, quindi non farne un uso eccessivo.

Tra gli effetti collaterali che potrebbero insorgere spuntano: lievi difficoltà respiratorie, debolezza, nausea, ipotensione.