Piperina: Guida completa su come usarla e dove comprarla. Benefici, vantaggi e opinioni

L’ossessione più frequente delle persone è il pesoforma, forse un rimedio per risolvere il problema è stato trovato, chiamasi Piperina.

Scopriamo insieme l’utilizzo di questo alcaloide, le proprietà, pro e contro e se l’effetto dimagrante è solo una bufala o se la piperina è davvero una scoperta rivoluzionaria.

Cosa è la piperina e a cosa serve

L’alcaloide (composto naturale contenente azoto.

generalmente a carattere basico) caratteristico del pepe nero, piperina nigrum, è la piperina, di cui contiene una variabile di peso che va dal cinque all’otto percento.

E’ una sostanza cristallina, in un colore giallo pallido o addirittura trasparente, che conferisce quel sapore pungente e leggermente piccante al pepe nero. Si trova nello stato esterno dei granelli di pepe.

Questo alcaloide è solubile in etanolo, piridina, cloroformio, benzina ed etere etilico.

E’ da sempre considerata una componente importante della medicina antica indiana (ayurveda), che si basa sulla conoscenza e sulla relazione dello spirito con la mente e con il corpo.

Questo alcaloide veniva utilizzato per curare le malattie cardiache, la costipazione, i dolori artritici, la diarrea e la lenta digestione.
Dotata di proprietà fitoterapiche, na è molto usata negli integratori termogenici, ovvero dimagranti o bruciagrassi naturale.

Ciò avviene perchè aumenta la capacità gastrica e salivare, andando a stimolare sia la digestione che l’assorbimento intestinale, in particolare del betacarotene e del coenzima Q10; da non sottovalutare la capacità di accelerazione del transito intestinale.

Inoltre una recente scoperta, ne ha considerato il suo uso topico, come stimolante della pigmentazione della pelle, ciò l’ha resa famosa nei prodotti dedicati al trattamento e alla cura della vitiligine.