Pressoterapia Una nuova realtà

Tra le tipologie di tecniche finalizzate al miglioramento dello stato fisico di un soggetto, negli ultimi tempi si è parlato molto della pressoterapia o anche definita presso massaggio.

Ma che cosa si intende con tale termine? E inoltre ha una valenza medica che può essere determinante al fine della cura di particolari problematiche fisiche o è solo utilizzabile nel campo estetico?

La pressoterapia può essere definito come un trattamento finalizzato alla cura del nostro corpo, applicabile sia all’ambito estetico che a quello medico.

Il principio su cui si basa il sistema è molto simile a quello di un massaggio.

Una pressione viene esercitata attraverso delle attrezzature che sfruttano la pressione d’aria, in modo da applicare tale impatto direttamente su una o più parti del corpo.

Si potrebbe pensare che sia una tecnica recente, mentre invece, anche se non si hanno molte documentazioni a dimostrarlo, è una metodologia che ha una storia ben delineata.

Il principio attivo della pressoterapia Come funziona

Non è un applicazione solo estetica.

La medicina moderna ha sottolineato come i trattamenti che vengono effettuati attraverso la pressoterapia, portano delle variazioni significative sul sistema linfatico, determinando il miglioramento e la cura di una serie di patologie, non solo estetiche, ma soprattutto mediche, collegate a problemi di circolazione e di ristagno linfatico.

In commercio vi sono differenti macchine con tale funzioni. Il meccanismo potrebbe apparire complesso, dato gli enormi risultati che si hanno con tale trattamento.

In realtà è molto più semplice rispetto a quello che si potrebbe immaginare, anche se dovrà essere eseguito da personale specializzato e a conoscenza della tecnica.

Il sistema prevede l’utilizzo di particolare fasce pneumatiche, collegate a una macchina. Le fasce vengono applicate in diverse parti del corpo, gambe, addome, braccia, avvolgendole completamente . Attraverso lo strumento si applica una tipologia di pressione che si trasferirà in modo delicato e omogeneo sulla parte del corpo interessata.

Durante il trattamento si percepirà questa continua pressione, con un effetto quasi istantaneo di una sensazione di leggerezza e miglioramento del proprio stato di pesantezza o di insofferenza.

Quali sono i suoi benefici Applicazioni di tale trattamento

Le applicazioni della pressoterapia sono sia dal punto di vista medico che da quello estetico. Di seguito elenchiamo alcune dei principali vantaggi di tale trattamento:

  •  linfedema: è il ristagno dei liquidi all’interno del corpo, che può determinare una serie di situazioni fastidiose, sia dal punto di vista estetico, con gonfiore e sensazioni di fastidio, ma anche d’inestetismi della pelle. L’intervento con le fasce migliora e cura tale problematica;
  • trattamento cellulite: la pressoterapia è molto utile al fine di ridurre ed eliminare la tipica buccia d’arancia presente sulla pelle e causata dalla formazioni di cellulite. Tra le cause principali infatti vi è la ritenzione idrica. I trattamenti portano a un miglioramento del sistema linfatico e anche dell’espulsione dei liquidi in eccesso;
  •  infiammazioni: l’applicazione del trattamento può ridurre nettamente gli stati infiammatori collegati ad interventi operatori o a danni dovuti da traumi;
  • grasso: la pressione costante e regolare prodotta dalle fasce, può essere utile al fine di intervenire sui depositi di grasso, causa di inestetismi estetici;
  •  Gambe pesanti: per le sindromi collegate a ristagni venosi o alla creazioni di piccoli edemi venosi sulle gambe, la pressoterapia determina un miglioramento nella scomparsa dei reflussi di sangue e della sensazione di stanchezza;
  • anti-stress: il sistema che si basa sul massaggio, determina non solo il miglioramento del deflusso dei liquidi, ma indirettamente anche un rilassamento delle tensioni muscolari, con un netto grado di benessere;
  • trattamenti post-operatori: utile per il recupero funzionale sia del tono muscolare, ma anche degli eventuali ematomi che si sono verificati dopo un intervento operatorio.

Dove effettuare la pressoterapia

A chi rivolgersi per iniziare il procedimento
La pressoterapia è un’applicazione che può determinare enormi vantaggi a chi decide di utilizzarla. Per prima cosa però è importante seguire alcuni accorgimenti:

  • inizio: anche se non ha controindicazioni, se non in caso di patologie mediche particolari, è sempre meglio che sia il vostro medico a consigliarvi sull’inizio del trattamento;
  • durata: una pressoterapia fatta in maniera efficace deve essere applicata in modo graduale, iniziando quindi con trattamenti minori fino ad arrivare al massimo a cinquanta minuti di applicazione. L’applicazione deve avvenire almeno due volte a settimana;
  • tecnico e strutture specializzate: i macchinari di pressoterapia, dato che non sono ad esclusivo utilizzo medico, possono essere ritrovati anche nelle sale estetiche. Prima di iniziare l’applicazione informatevi sulla competenza e bravura del tecnico abilitato. In ogni caso è necessaria una specializzazione per il trattamento;
  •  benefici: già dai primi trattamenti, si evidenzierà un netto miglioramento del vostro stato fisico.
SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here