Rimedi naturali contro i brufoli

I brufoli e l’acne, quali sono le cause più comuni?

E’ capitato a tutti di svegliarsi al mattino e trovare quel bruttissimo puntino rosso che spunta sul viso, una chiazza dai contorni ben definiti che appare ai nostri occhi di dimensioni bibliche e che vorremmo scomparisse in un batter d’occhio, una tragedia per molti ma che è possibile eliminare seguendo alcuni semplici consigli.

Innanzitutto bisogna evidenziare che il singolo brufoletto non è sicuramente un problema insuperabile, ma può essere il sintomo di una cattiva alimentazione, dello stress, dello smog o dell’uso di creme e detergenti troppo aggressivi.

Nella maggior parte dei casi il problema dei brufoli non è circoscritto a un singolo puntino rosso, ma alla presenza di zone del viso piene di brufoletti e impurità; questa concentrazione di brufoli non dipende dalle cause sopraelencate ma è una questione prettamente genetica che affligge circa il 61% della popolazione mondiale.

L’acne è un problema sia di natura fisica che psicologica, poiché le persone affette da questa patologia tendono ad avere difficoltà relazionali o hanno paura di essere giudicate per il loro aspetto.

Per i casi più gravi di acne non è necessario solo utilizzare prodotti specifici ma richiedere il parere di un dermatologo che fornirà la cura più adeguata per il singolo caso.

Come prevenire l’insorgenza dei brufoli

Per prevenire l’insorgenza dei brufoli è opportuno curare la propria igiene personale, lavando accuratamente le zone più soggette alla sudorazione e alla formazione dei batteri: viso, schiena, glutei e interno cosce.

Per mantenere una pelle liscia e ben idratata è consigliabile lavarsi il viso quotidianamente con detergenti delicati e emollienti, applicare una protezione solare durante i mesi estivi e soprattutto eliminare il trucco prima di andare a dormire.

L’alimentazione è stato dimostrato sia una delle cause più comuni nell’insorgenza dei brufoli, di conseguenza un regime alimentare sano e equilibrato contribuirà ad eliminare ogni antiestetico puntino rosso.

I cibi grassi o ricchi di conservanti sono da evitare per mantenere una pelle pulita e idratata, così come il consumo eccessivo di caffè, alcolici e tabacco provocano il proliferare dei brufoli.

Per ridurre l’insorgenza dei brufoli si devono usare cosmetici e creme naturali, che non aggrediscono la pelle ma la nutrono e la proteggono.

I rimedi naturali contro i brufoli

Per eliminare i brufoli in breve tempo uno dei rimedi naturali più accreditati è l’utilizzo del gel di aloe vera, per le sue conclamate proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

Il gel di aloe vera, se applicata direttamente sul brufolo elimina in pochi secondi il rossore, mentre per ridurre il gonfiore è necessario lasciarlo in posa per almeno 15 minuti.

Per detergere e eliminare le impurità dal viso un altro prodotto naturale molto efficace è l’argilla, grazie alle sue proprietà antisettiche e cicatrizzanti.

Per usare l’argilla si è soliti preparare una maschera da applicare sulla pelle: mescolate insieme un cucchiaio di argilla, mezzo cucchiaio di miele e diluite con dell’acqua fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo e lasciate agire per 15 minuti.

Per ridurre immediatamente il rossore si possono applicare dei cubetti di ghiaccio direttamente sul brufoletto o delle fettine di aglio crudo che è un ottimo disinfettante.

Per chi soffre di pelle grassa, si può utilizzare olio essenziale di limone da applicare direttamente sui puntini rossi, questo agrume è in grado di schiarire e cicatrizzare ogni impurità.

Per ridurre le antiestetiche macchie rosse si può usare un preparato a base d