Rimedi per la puntura di medusa

Cosa sono le meduse

Le meduse sono animali marini plactonichi, appartenenti alla famiglia degli Cnidari.

Una particolarità del loro aspetto “gelatinoso” è la loro composizione: esse sono infatti costituite al 98% di acqua.

Il corpo di una medusa è formato principalmente da due parti: una zona superiore convessa chiamata esombrella e una zona inferiore concava, al cui centro c’è la bocca, detta subombrella.

Dal margine della subombrella si propagano i tentacoli urticanti.

Questi tentacoli urticanti sono usati dalle meduse sia come arma di difesa che come attacco per le proprie prede.

Non tutti sanno che questi animali ricoprono un ruolo molto importante nell’ecosistema marino, fungono infatti da filtro per il mare e contribuiscono a mantenere la catena alimentare marina.

Ci sono molti tipi di meduse, alcune specie come la Cubomedusa (che vive in Australia) sono addirittura mortali per l’uomo.

Per fortuna nei nostri mari non sono presenti meduse mortali, la maggior parte di esse sono innocue e le altre solo urticanti per l’uomo.

L’ustione e l’irritazione causata da una puntura di meduse sono, di norma, gli unici sintomi e sono dovute alle tossine presenti nei tentacoli che vengono rilasciate a seguito del contatto con l’animale.

Difatti, quando si viene punti si avverte una piccolissima scossa seguita da un bruciore intenso nella zona che è entrata a contatto con i tentacoli urticanti.

Che cosa fare quando si è punti da una medusa? Accorgimenti e rimedi

La prima cosa da fare è uscire dall’acqua e lavarsi per togliere anche eventuali residui dei tentacoli rimasti ancora attaccati alla pelle.

È consigliato fare questa operazione con l’acqua di mare perché, l’acqua dolce, a differenza di quella salina, favorisce la scarica di tossine.

Inoltre, è assolutamente importante evitare di grattarsi o di strofinare la ferita e, cosa altrettanto fondamentale, è di evitare di esporre al sole della zona colpita.

Questo fatto potrebbe comportare il formarsi di macchie epidermiche, in quanto la pelle del corpo umano in questa situazione reagisce come se si fosse ustionata.

Considerando che non ci sono antidoti specifici per i veleni iniettati dalle meduse, l’unico rimedio farmaceutico efficace è un gel a base di