benefici della pianta di Tulsi | il basilico sacro

Decisamente in pochi conoscono la Tulsi, una pianta indiana in Europa conosciuta con il nome di Basilico Sacro.

Una pianta le cui proprietà benefiche sono note alla medicina orientale da tantissimi anni, ma il cui utilizzo in Europa è ancora limitato per via di numerosi dubbi legati alla pianta stessa.

Tuttavia si può capire molto già dal suo nome: Ocinum Sanctum, Basilico Sacro.

Si tratta di un’erba aromatica ricchissima di numerosi principi attivi, tanto da essere diventata in India la Regina delle Erbe.

Non è un caso che venga ampiamente utilizzata nell’ayurvedismo (ovvero nella medicina tradizionale indiana).

La pianta Tulsi cresce annualmente sotto forma di cespuglio e raggiunge le notevoli dimensioni di 1 metro in altezza.

Le foglie della Tulsi sono, principalmente, di colore verdognolo.

La forma ovoidale è particolarmente simile a quella del basilico normale. In alcune sue varietà la Tulsi può persino profumare di liquirizia.

Esistono oltre 3 varietà di Tulsi:

  1. Krishna Tulsi (fiori dal colore viola chiaro)
  2. Ram Tulsi (foglie e fiori verdi)
  3. Vena Tulsi (fiori bianchi).
Tulasi (Tulsi, basilico sacro, Holy Basil, Red Basil) - (Ocimum sanctum) - 120 Capsule in barattolo salva aroma
  • 100% Ocimum sanctum (foglie)
  • 120 Capsule (400mg)
  • 100% di qualità superiore (in barattolo salva aroma)
  • selezionato con cura e lavorato delicatamente per mantenerne la qualità

Tutte e 3 le varianti chiamati con i nomi delle divinità indiane contengono le vitamine A, C e K.

Inoltre queste piante includono i sali minerali: Calcio, Magnesio, Potassio e altri ancora.

Come se tutto ciò non bastasse, nella Tulsi si trovano anche numerosi oli essenziali e antiossidanti.

benefici della pianta di Tulsi | il basilico sacro 1

Questo conferisce alla Tulsi numerose proprietà benefiche, tra cui le proprietà

  • antibatteriche
  • antistress
  • antiossidanti
  • antinfiammatorie
  • digestive
  • espettoranti
  • ardiotoniche.

Principalmente la Tulsi viene utilizzata in qualità di rimedio in grado di aiutare le persone a combattere lo stress sia psico-emotivo, che quello prettamente fisico. In particolare la pianta Tulsi si utilizza facendone un ottimo infuso in grado di ridurre gli stati d’ansia e fornire alla persona una sensazione di benessere particolarmente difficile da provocare in altri modi.

Non solo: la Tulsi è una pianta che combatte efficacemente anche l’insonnia, nonché riduce in maniera significativa l’emicrania. In questo caso la sua azione è legata a un effetto prettamente sedativo.

Un effetto in grado di rilassare i nervi, ridurre i problemi emotivi e armonizzare il respiro.

Biopark - Tulsi Pura in Polvere - Polvere di Basilico Sacro Purificante Tonificante Antiossidante per Pelle e Capelli 100 gr
  • Prodotto Esclusivo Yumi Bio Shop - Le coccole di Yumi: un campioncino o una minitaglia di uno dei nostri prodotti in omaggio con ogni spedizione!
  • La polvere Tulsi ha proprietà di pulizia profonda e un effetto antisettico naturale. Contiene potenti antiossidanti e protegge la pelle dai danni dei radicali liberi. Questa polvere è ideale per il trattamento di vari problemi come prurito, irritazione, eczema e ferite minori, ma anche per le piccole infiammazioni.
  • Cura dei capelli/mal di testa: mescolare la polvere di Tulsi con acqua calda, creare una pasta e lasciare riposare per 20 minuti. Massaggiare delicatamente la pasta su capelli e cuoio capelluto e lasciare agire per 20-30 minuti. Risciacquare con acqua pulita. Non è necessario l'utilizzo supplementare di shampoo. Per avere splendidi capelli sani, l'applicazione è consigliata una volta alla settimana. Per ancora migliori risultati di cura, miscelare la polvere con polvere di Neem.
  • Cura della pelle: miscelare la polvere con acqua calda o un idrolato e formare una pasta. Applicarla sulla pelle e lasciare agire per 20 minuti. Risciacquare con acqua tiepida, applicare un tonico e successivamente una crema idratante.

In modo particolare la pianta veniva utilizzata anche in qualità di rafforzamento del sistema immunitario.

Basti pensare che viene ampiamente usata nel caso di malattie da raffreddamento, in quanto la Tulsi è una pianta perfetta per contrastare la tosse, diminuire la febbre oppure fermare l’insorgenza del raffreddore aiutando la risoluzione di questi problemi.

Gli oli essenziali contribuiscono ad alzare le barriere immunitarie e per via della presenza di diverse sostanze antibatteriche, aiutano anche a combattere i fungi, i virus e i batteri di vario genere.

Per questo ultimamente l’estratto della pianta sta venendo utilizzato come principio attivo di numerosi farmaci che combattono le malattie stagionali.

Oggigiorno anche la comunità scientifica considera la Tulsi alla pari di un antibiotico naturale in grado di disinfettare il corpo eliminando dallo stesso i germi di vario tipo.

Come dimostrato, la Tulsi svolge una profonda azione purificante su tutto l’organismo, il che ne fa un perfetto rimedio per diminuire il livello del colesterolo nel circolo del sangue.

In caso di diabete o dei vari problemi d’ipercolesteremia difficilmente vi può essere un rimedio migliore.

La tisana all’erba di Tulsi può anche essere perfetta per praticare i gargarismi alla bocca e mantenere un alito decente.

Come se tutto ciò non bastasse, l’utilizzo di continui risciacqui a base di questa particolare tisana sono in grado di eliminare i problemi dentali come la carie, la placca batterica e il tartato.

Gli impacchi di quest’erba aiutano a curare la congiuntivite e, qualora venissero utilizzati sulla pelle, combattono anche l’acne.

La Tulsi riesce a lenire qualora la pelle venisse punta dagli insetti. Non solo: le sostanze della Tulsi aiutano a sostenere il corretto funzionamento del apparato digestivo e di quello cardiaco, svolgendo quindi un’azione benefica a 360° sull’organismo al suo intero. Infine, è da ricordare anche la sua azione antinvecchiamento svolta grazie alle proprie antiossidanti.