Dimagrire con un giorno a settimana di dieta

Molte persone pensano che dimagrire richieda continui sacrifici ed un’alimentazione nettamente ridotta rispetto al normale.

Ciò non è del tutto vero in quanto esistono dei regimi alimentari molto meno severi e rigidi che perciò possono essere sfruttati da molti tipi di persone. A spiegare un tipo di dieta molto particolare e che potrebbe dare risultati positivi se svolta attentamente è l’esperto erborista e fitoterapeuta Marc Messegue.

Infatti proprio lui sottolinea come possa bastare un solo giorno di dieta durante la settimana per tornare in forma anche dopo periodi dove si è mangiato più del dovuto.

Basta un solo giorno di dieta alla settimana durante l’anno per un totale di 52 giorni. Ovviamente l’esperto ha evidenziato come non si tratti di una dieta miracolosa o che garantisce perdite di peso clamorose: infatti si può ottenere un dimagrimento costante e graduale se si segue questa dieta correttamente.

Così come Messegue ha evidenziato un altro aspetto utile di questa dieta, e cioè la capacità di velocizzare il metabolismo corporeo.

Tutto ciò che bisogna sapere sulla dieta Messegue

Un solo giorno a settimana a dieta : la guida 1Si tratta di una dieta ottima soprattutto per quelle persone che amano i calcoli tenendo anche conto di misure e pesi.

Una dieta vantaggiosa in quanto garantisce un miglioramento di alcune funzioni fisiologiche dell’organismo umano. D’altronde l’obbiettivo di questa dieta è quello di garantire un miglioramento dei processi di digestione ed assimilazione, oltre che di eliminazione.

Verrà perciò stimolata la funzione recettiva dell’organismo nel momento in cui c’è il giorno di dieta. Si può parlare di 3 fasi che compongono la dieta Messegue e che garantiscono, solo se seguite in maniera attenta e dettagliata, un ottimo risultato per l’organismo umano.

Il primo step è quello che ha una durata di 5-6 giorni in cui si segue una dieta dissociata di un alimento soltanto. L’apporto calorico in questa fase non deve superare le 1000 calorie.

Sale a 1300 l’apporto calorico per quanto concerne invece la seconda fase che è quella in cui si segue una dieta molto più varia. Questa dura 25 giorni e garantisce un’alimentazione ricca e con diversi nutrienti ottenuti dalla dieta.

La terza ed ultima fase invece ha durata di 3 mesi e prevede un apporto calorico di 1500 calorie giornaliere.

Lo schema da seguire per la dieta di un giorno

Per quel che riguarda lo schema della dieta Messegue bisogna considerare che ci sono alcuni alimenti che vanno preferiti. Innanzitutto, partendo dalla colazione, è bene consumare 40 grammi di fette biscottate con circa 30 grammi di miele o marmellata.

Lo spuntino ideale di questa dieta deve prevedere un frutto a scelta mentre a pranzo non bisogna sforare le 250 calorie con verdure stagionali da abbinare a carne bianca, pesce o anche 2-3 uova.

Un pasto completo che garantisce un normale apporto di proteine e che soprattutto permette alimentazione correttadi avere i nutrimenti ideali per svolgere le funzioni dell’organismo umano. Per quanto concerne invece lo spuntino da fare durante il pomeriggio, anche in questo caso è bene consumare un frutto di stagione a scelta.

In questo modo sarà possibile idratare correttamente il corpo ed avere un apporto di minerali abbastanza alto. Anche a cena è bene abbinare nel giorno di dieta le verdure fresche con alimenti proteici utili.

Ecco perché a 250 grammi di verdure stagionali si possono aggiungere pesce, carne bianca o anche delle uova.

Le regole d’oro per iniziare questa dieta

Prima di cimentarsi in questo regime alimentare particolare ma che, se correttamente eseguito, può portare ad ottimi risultati bisogna tener presente alcune utili indicazioni.

A partire dalla scelta del giorno in cui mettere in atto la dieta. Bisogna preferire un giorno in cui non peserà un regime alimentare più rigido e che soprattutto eviterà tentazioni.

controllare il pesoIn molti preferiscono seguire questa dieta il lunedì che è il giorno che viene dopo il weekend in cui si cade facilmente in tentazione e si mangia di tutto. Importante anche tenere sotto controllo il peso che è un dato inconfutabile per capire se questa dieta funziona e porta a risultati.

Nella maggior parte dei casi si è notato come ci possa essere anche un dimagrimento di un chilo. Ecco perché è bene pesarsi prima di iniziare il giorno di dieta e il giorno successivo alla stessa ora. Questo permetterà di capire se si sta seguendo la dieta in modo corretto.

Inoltre un’altra informazione fondamentale per chi ha voglia di seguire questo tipo di regime alimentare riguarda cosa mangiare negli altri giorni.

Fare la dieta un giorno alla settimana non vuol dire esagerare negli altri: ecco perché è bene preferire il consumo di alimenti sani e che portino sostanze utili all’organismo.

Nei giorni normali andrebbe incrementato il consumo di frutta e verdura in primis, oltre ad evitare alcolici, bevande gassate, alimenti dolci e fritti o comunque ipercalorici.